venerdì 23 novembre 2012

Il Dragone mostra i muscoli


In questi anni di profonda crisi economica, con interi continenti in recessione od in crescita a dir poco moderata la Cina ha sempre rappresentato in questo senso un'oasi felice, con tassi di crescita che negli ultimi tre decenni sono quasi sempre stati a doppia cifra. Negli ultimi due anni, però, anche a causa delle difficoltà dell'economia cinese a crescere sul fronte dei consumi interni, c'era stato un "vistoso" (si fa per dire...) rallentamento: pil in crescita nel 2011 intorno al 7% e soprattutto una insidiosa e subdola bolla immobiliare, con i prezzi delle abitazioni nelle grandi metropoli in feroce aumento, ovviamente a causa delle imponenti migrazioni di milioni e milioni di abitanti dalle campagne alle città.
La Banca Centrale Cinese è stata in questo periodo estremamente reattiva nel dosare di volta in volta la giusta medicina, passando da strette monetarie a politiche decisamente espansive. Ora, con un 2012 che si appresta a chiudere con un Pil in rialzo del 7,5% circa (che per i ritmi cinesi rappresenta un anno sostanzialmente deludente), il dato uscito stamane sull'indice manufatturiero delle piccole e medie imprese, di nuovo sopra 50, lascia ben sperare per un 2013 molto più robusto e proficuo.
La svolta economica arriva in un momento cruciale anche per la vita politica , con il Partito comunista cinese che la scorsa settimana ha visto la transizione per la leadership, dopo un potere decennale. Il nuovo corso dei vertici promette, secondo gli analisti, nuove prospettive di crescita anche grazie a potenziali riforme, seppur minime, per la liberalizzazione del mercato. Ma soprattutto il nuovo leader, Xi Jinping ha fissato il nuovo obiettivo economico: raddoppiare entro il 2020 il Pil basandosi non più sullo sfruttamento del lavoro intensivo, bensì sull'aumento della domanda interna aiutata da riforme che migliorino la distribuzione della ricchezza del Paese.
Staremo a vedere, di certo l'unico locomotore ancora in grado di trainare l'economia mondiale è dipinto di giallo.





Si è verificato un errore nel gadget

Calcolatrice