giovedì 21 marzo 2013

Il "verbo" di Bernanke

Di "polpette avvelenate", per i mercati azionari, ce ne sono state già diverse in questi primi tre mesi dell'anno, eppure, tranne piccole e veloci correzioni, gli stessi stanno salendo con grande regolarità. Giorni fa ho parlato di resistenze e supporti, ed in effetti alcuni indici hanno avuto una fase di rallentamento. Penso all'Hang Seng di Hong Kong: stimavo una resistenza in area 23.000 punti e ad oggi malgrado diversi "assalti" quel livello sembra tenere robustamente.
Ieri invece il Dax tedesco, che vedevo in difficoltà in area 8.000 punti, è arrivato a toccare questa soglia tanto importante dal punto di vista psicologico: certo, ha chiuso soltanto di un punto (!) sopra questo livello ma ha raggiunto il target. I prossimi giorni saranno più significativi, specie con il caso Cipro ancora aperto. 
Di sicuro, molta benzina ai mercati azionari la fornisce il capo della Federal Reserve, Ben Bernanke: ieri, mentre il Dow sonnecchiava intorno ai suoi massimi di periodo mister Bernanke, in una audizione al Congresso, ha usato parole chiarissime, sottolineando due concetti semplici ma che di scatto hanno fatto salire le quotazioni di tutti gli indici:
1) La Fed continuerà a mettere in atto tutte le azioni di stimolo dell'economia di cui è capace fino a quando il tasso di disoccupazione non scenderà ben oltre i livelli attuali.
2) Secondo Bernanke i livelli attuali dei mercati azionari non sono particolarmente sopravvalutati ma anzi sono in linea con le medie storiche passate. Testualmente: ""We don't see, at this point, anything that's out of line with historical patterns".
Parole chiare, semplici, lineari e soprattutto accomodanti. I mercati non potevano chiedere di più.
Ma attenzione: il "verbo" di Bernanke non è sacro. La Fed sa bene che tenere troppo basse le quotazioni dei mercati azionari adesso, con un ciclo economico fortemente depressivo, sarebbe solo un ulteriore danno al sistema. Non ci sono probabilmente grandi bolle speculative in giro e dunque un pò di carburante si può aggiungere. Stando molto attenti alle dosi, però.


Si è verificato un errore nel gadget

Calcolatrice