Stocks up despite jobs report. Bye-bye taper?

Il titolo del post di oggi come avrete capito non è mio. L'ho copiato ed incollato sul blog dal sito della Cnn, nella sezione finanziaria. E' uscito subito dopo il dato sul tasso di disoccupazione americana, calato si ma di pochissimo rispetto alla lettura del mese precedente: da 7,4% a 7,3%. Ben lontano dal 6,5% che la Fed vuole prima di cominciare il Tapering, il piano di rientro dall'acquisto di bonds. 
Il titolo è chiaro, anche per chi mastica poco l'inglese. Ci si domanda infatti se il Tapering, a questo punto, non debba essere destinato al rinvio, dopo che tutta l'estate è passata nell'attesa di un inizio dello stesso a Settembre.
Nel caso quel punto interrogativo si trasformasse in esclamativo avrebbe avuto ragione Bill Gross di Pimco, che, anche un pò testardamente (il suo parco fondi obbligazionari nell'ultimo trimestre non ha certo brillato) ha sempre parlato di un'economia americana ancora troppo fragile per lasciarla andare da sola senza l'aiuto di mamma Fed.
Il riscontro sul mercato dei bonds, dopo una fiammata al rialzo dei rendimenti negli ultimissimi giorni con approdo fino in area 3% sui Treasuries decennali, vede oggi un vistoso ritracciamento di circa 10 basis points, naturalmente con prezzi in forte salita.
Del resto il dato che tutti aspettavano con ansia è piuttosto deludente. Quel misero 0,1% di disoccupazione in meno è compensato da una revisione al ribasso nelle stime di crescita degli occupati per il mese di Luglio: la prima stima pari a +162.000 posti è stata rivista a +102.000 posti. Cioè sono stati creati a Luglio 60.000 posti di lavoro in meno di quanto si era inizialmente stimato. Rivista al ribasso anche la stima dello scorso Giugno sullo stesso indice.
Forse l'idea che sta prendendo corpo è quella di una ripresa anche buona ma che non produce occupazione e che vive essenzialmente sulla ricostituzione delle scorte.
Se così fosse penso che il Tapering, come minimo, verrà posticipato a fine anno.
Prima però di avere un quadro completamente definito sarà però saggio aspettare gli altri dati dello scadenzario di Settembre che avevo citato nel post precedente.


Post popolari in questo blog

Le Porte di Tannhäuser

Finanza Comportamentale: l'Overconfidence

Il "Rosso e il Nero" di Alessandro Fugnoli