Comincia l'estate...

A leggere il Meteo sembra proprio che da giovedì comincerà l'estate, con temperature in forte rialzo e bel tempo un pò dappertutto. E sarà un giovedì caldo anche per i mercati, perchè dopodomani Draghi dovrà gioco forza terminare la sua azione di forward guidance e cominciare a passare ai fatti, all'azione. In un modo o in un altro, il capo della BCE dovrà prendere atto che tutte le misure prese in passato hanno avuto effetti insufficienti per stimolare la crescita, e che dunque nuove manovre, molto più profonde, vanno immediatamente decise.
Draghi in questi anni è stato bravo, a tratti fenomenale. Soprattutto nella fase in cui ha evitato che l'Euro fosse affossato dal debito dei paesi periferici. E' stato eccellente nella gestione della Grecia, e forse più ancora in quella dell' Italia, quando con lo spread a 570 si presentò in conferenza stampa e disse al mondo intero che avrebbe fatto tutto quello che era nelle possibilità della BCE per evitare il default. E, disse con tono da vecchio cowboy americano degli anni '50, "vi giuro che sarà sufficiente". 
Forward guidance.....
Ora però il problema è più serio: in Europa, ormai lo sanno tutti ma si fa finta di non vedere, non solo non c'è crescita.....c'è deflazione. L'inflazione cala continuamente, i consumi pure. Inevitabile che i prezzi scendano, in una spirale terribile. Molti già parlano di Triple Dip.
Dunque la strada sarebbe tracciata: fare come ha fatto la Fed, inondare i mercati di liquidità. Ma....c'è un ma grande come una montagna. Il dato della scorsa settimana sul Pil americano è stato, come ho scritto, una secchiata di acqua gelida. Il rischio è quello di imbarcarsi in una strada impervia senza uscita. Il pericolo è quello di procedere ad un massiccio piano di politica monetaria espansiva per poi ottenere, magari, solo un paio di trimestri decenti e ricadere velocemente in recessione....Triple Dip appunto...
Sarebbe una beffa: ci ritroveremmo punto e a capo ad affrontare la terza recessione dal 2008 con però un debito complessivamente salito nel mondo del 30% rispetto a 6 anni fa.
Giovedì farà senz'altro molto caldo....

p.s.: Maggio è terminato. Avevo previsto per quest'anno che non ci sarebbe stato il solito "Sell in May" e mi è andata bene. I mercati sono anche cresciuti un pò, proprio come mi aspettavo. Vietato l'insulto, dunque!.


Post popolari in questo blog

Le Porte di Tannhäuser

Finanza Comportamentale: l'Overconfidence

Il "Rosso e il Nero" di Alessandro Fugnoli