Il mercato immobiliare Usa continua a scendere

Ieri è uscito il nuovo dato sull'indice dei prezzi del mercato immobiliare americano. Come si può vedere dal grafico che allego a fondo post purtroppo non ci sono segnali di ripresa, tutt'altro. I prezzi degli immobili della più importante economia del mondo continuano a scendere; dopo il picco toccato nel 2006 è cominciata una ripida discesa che sembra non trovare un fondo da cui ripartire. La cosa ancor più disarmante che vi invito a vedere è l'andamento della curva all'interno delle zone più scure del grafico. Queste ultime rappresentano le fasi recessive dell'economia Usa negli ultimi quarant'anni circa.
Due sono i dati che balzano agli occhi: il primo è che questa recessione è nettamente la più pesante degli utimi decenni (è la banda più larga, quindi quella che dura da più tempo) ed il secondo è che mentre nelle altre recessioni il prezzo degli immobili continuava comunque a salire stavolta è il contrario: alla fase recessiva corrisponde un decremento anche del settore edilizio.



Post popolari in questo blog

Le Porte di Tannhäuser

Finanza Comportamentale: l'Overconfidence

Il "Rosso e il Nero" di Alessandro Fugnoli