mercoledì 16 ottobre 2013

Il FMI propone l'olio di ricino

Chi mi legge costantemente (capisco che debba fare una faticaccia...) sa quanto io non abbia mai amato i "soloni" del Fondo Monetario Internazionale. Organismo che regolarmente sbaglia le previsioni, che ha avuto tra i suoi direttori uomini condannati per stupro, e che, sempre regolarmente, se ne esce con idee quantomeno assurde.
Questa volta il FMI ha superato se stesso, generando una proposta che, fortunatamente, al momento i mercati hanno letto semplicemente come una colossale idiozia (il realtà ci sarebbe un termine più cogente per definirla ma la sede non è opportuna).
Udite udite secondo il FMI, nel consueto rapporto denominato "Fiscal Monitor", la ricetta giusta per abbattere il debito pubblico dei 15 paesi dell'area Euro ad un livello pre-crisi (quindi un ritorno ai numeri del 2007) sarebbe quella di effettuare un PRELIEVO FORZOSO (si, avete capito bene, prelievo forzoso stile governo Amato del 1992) del 10% (DIECIPERCENTO!!) sui conti correnti dei cittadini dell'area stessa. Lo ripeto: DIECIPERCENTO.
Il FMI spiega che un prelievo del genere è già stato effettuato nel periodo post bellico per alcuni paesi, tra cui la Germania. E ricorda del recente caso di Cipro, con prelievi forzosi che sono arrivati al 50% del saldo detenuto sul conto corrente.
Naturalmente se una cosa del genere venisse effettuata poi occorrerebbe attrezzarsi per fronteggiare guerre civili un pò dappertutto, ma a quanto pare per il FMI un'idea del genere è tutt'altro che remota.
La cosa che più preoccupa è che sembra di assistere a tentativi più o meno mascherati di verificare l'impatto di proposte del genere sull'opinione pubblica, come a voler preparare il campo una volta che la cosa fosse messa nero su bianco.
Per evitare che simile pazzie un giorno diventino realtà l'umile consiglio che posso dare è quello di tenere meno liquidità possibile sui conti correnti e sui conti di deposito (bancari o postali che siano) e di investirli in attività finanziarie più redditizie e più al riparo da bombe termonucleari di questo tipo.
La foto di oggi è il paragrafo del Fiscal Monitor con la brillante idea....




Si è verificato un errore nel gadget

Calcolatrice