martedì 6 novembre 2012

8% per il Presidente

Oggi si elegge il nuovo presidente degli Stati Uniti per il quadriennio 2012-2016. Obama o Romney?. Difficile dirlo, a quanto pare i sondaggisti danno i due spalla a spalla ed il verdetto è legato ad un filo. O forse a qualche decimale di punto percentuale, visto che una statistica pubblicata ormai da tempo dimostra come mai nessun presidente degli Stati Uniti è stato rieletto quando il tasso di disoccupazione in america era al 8% o più. Ora, il dato curioso è che venerdì scorso è uscito (vedi il grafico che allego a fine post) il dato aggiornato sul tasso di disoccupazione: 7,9%, ad un soffio dalla fatidica quota!.
Dovesse  vincere Obama la statistica non solo sarà salva ma si  dimostrerà anche  incredibilmente veritiera. 
Di certo comunque, se guardate bene il grafico, la costante discesa del tasso di disoccupazione, che comincia proprio appena dopo la striscia verticale grigia (che indica la recessione), lascia ben sperare per il futuro, specialmente se a tale dato si abbina quello della crescita, ormai stabilmente intorno al 2% annuo.


P.S.: Obama ha vinto. Anche stavolta la regoletta è stata rispettata...edit 07.11.2012
Si è verificato un errore nel gadget

Calcolatrice