mercoledì 21 novembre 2012

Spagna: residenza se compri casa

Che la crisi sia durissima e certamente ben lontana dall'essere superata era noto. Come pure l'enorme debito pubblico di tanti paesi industrializzati in giro per il mondo. Ma che si arrivasse a concedere la residenza in cambio di denaro, perchè sostanzialmente di questo si tratta, non si aveva ancora notizia.
La Spagna ha costruito tutto o quasi il suo boom economico degli anni novanta sull'edilizia, cementificando completamente il paese e concentrando l'attività sulle costruzioni residenziali. Oggi ha 1 milione di case invendute: un vero dramma, che ha avuto conseguenze devastanti sull'economia iberica. Il settore edile ha trascinato nel baratro tutto l'indotto e non solo, visto che molte banche spagnole sono in grossa difficoltà anche a causa dei crediti incagliati che hanno nei confronti di questo settore.
Fatto sta che è molto facile girare il paese e vedere interi condomini vuoti, tappezzati da cartelli "vendesi": oggi in Spagna un appartamento dignitoso da 100 mq in una media città può essere acquistato anche a 50.000,00 €.
Il governo di Mariano Rajoy ha così pensato al coniglio nel cilindro: concedere il permesso di residenza agli stranieri che acquisteranno una casa in Spagna per un importo pari o superiore ai 160.000,00 €.
La misura, allo studio dell’esecutivo, è stata anticipata dal segretario di Stato per il commercio, Jaime Garcia Legaz, in una colazione informativa a Madrid.
Legaz ha assicurato che l’iniziativa è diretta soprattutto ai mercati russo e cinese, che già riscontrano "una domanda importante di alloggi in Spagna” e che il cambio normativo sarà esecutivo ”nelle prossime settimane”.
Personalmente non so dire se la misura avrà successo: il prezzo minimo dei 160.000,00 € mi pare comunque impegnativo: se l'obiettivo è quello di far entrare russi e cinesi ricchi la cifra è bassa; se invece si punta a massicce vendite di case (aprendo quindi alle fasce medie delle popolazioni occidentali) il prezzo mi sembra piuttosto alto. Di certo il sapore di questa misura è quello del gas. Di chi si attacca alla canna del gas.







Si è verificato un errore nel gadget

Calcolatrice