martedì 12 febbraio 2013

Big Mac Index

Il giornale economico "The Economist", nel 1984, tra il serio ed il faceto decise di introdurre un nuovo indice per calcolare la congruità del cambio tra le valute: il "Big Mac Index".
Si, è proprio come pensate: l'indice si riferisce al prezzo di un Big Mac, il celebre panino della Mc Donald's. Il problema nasceva da una considerazione: come può una valuta, ad esempio l'euro, essere più o meno considerata rispetto ad un'altra, ad esempio il dollaro?.
In altre parole, attraverso quali criteri "oggettivi" poteva ritenersi una valuta sopravvalutata o sottovalutata nei confronti di un'altra?. The Economist decise così di creare un indice che fosse il più veritiero possibile. Per far questo pensò al Big Mac, che racchiudeva in se alcuni aspetti economici sorprendenti:
1) E' diffuso in ogni angolo del mondo.
2) Ovunque è composto dagli stessi, identici, ingredienti. Ha la stessa forma e packaging ovunque.
3) Ha un valore "intrinseco" stabile.
4) I rapporti della produzione sono sempre gli stessi.
A questo punto, per calcolare la sopravvalutazione o la sottovalutazione di una valuta rispetto ad un'altra basta dividere il costo di un Big Mac in una nazione (nella sua valuta) per il costo di un Big Mac nell'altra nazione (nella sua valuta).
Questo valore si confronta con il tasso di cambio ufficiale; se è più basso allora la prima valuta è sottovalutata rispetto alla seconda, mentre se è più alto allora la prima valuta è sopravvalutata.
A questo punto, prima di ordinare il nostro Big Mac, la tentazione di conoscere l' "attendibilità" dell'indice è forte e così ho scaricato la tabella dei prezzi 2012.
Come si può vedere, negli Usa un Big Mac costava nel Gennaio del 2012 4,20 $. Nell'area dell'Euro (mediamente) 3,49 €. Quindi una sopravvalutazione dell'euro di circa il 6% ad un tasso di cambio (fissato all' 11 Gennaio 2012, giorno indicato dalla tabella) di 1,27. Moltiplicando 1,27 per il 6% si ottiene un tasso di cambio di 1,3462, cioè praticamente il tasso di cambio attuale!!.
Quindi, stando al Big Mac Index possiamo dire che il cambio euro/dollaro è perfettamente in equilibrio....
A questo punto mi è venuta fame....




Si è verificato un errore nel gadget

Calcolatrice