mercoledì 2 luglio 2014

Irlanda e ancora Irlanda!

Oggi è uscito l'ennesimo dato positivo sul tasso di disoccupazione in Irlanda. 11,6% nel mese di Giugno 2014, contro il 13,3% di un anno fa e soprattutto contro il 15,1% di due anni fa (sempre Giugno). Il 3,5% in meno di disoccupati in soli due anni, un dato fantastico.
Ho parlato di questo paese, e dei suoi sforzi durissimi per uscire da questa recessione in parecchi post, nel passato. Fin dal 2012 l'Irlanda ha cominciato a vedere forti miglioramenti nei suoi conti pubblici. E' tornata sul mercato dei capitali, ha visto scendere tantissimo i suoi spreads contro i titoli tedeschi e soprattutto cresce.
E non inganni il dato negativo del 2013, con un Pil in lieve discesa dello 0,3%: tutta colpa della scadenza del brevetto del Viagra di Pfizer!.
Irlanda dunque vero esempio per i paesi europei in difficoltà (praticamente tutti eccetto Germania e qualche realtà "satellite").
La dimostrazione che quando si fa sul serio i risultati arrivano....e pure senza Viagra!.




Si è verificato un errore nel gadget

Calcolatrice